Reati informatici e prova sul web | Pericolo! | Cassazione Follia!

 

https://fulviosarzana.nova100.ilsole24ore.com/2021/03/25/reati-informatici-e-prova-sul-web/

"

La Cassazione ha così ribadito in tema di reati informatici  che “Non è poi vero che le copie cartacee delle schermate telematiche dei siti Internet siano inutilizzabili in giudizio, atteso che i dati di carattere informatico contenuti in un computer rientrano tra le prove documentali e per l’estrazione di questi dati non occorre alcuna particolare garanzia; di conseguenza ogni documento acquisito liberamente ha valore di prova, anche se privo di certificazione; sarà poi il giudice a valutarne liberamente l’attendibilità”.

"

La Cassazione ha "dichiarato" che qualsiasi informatico di medio livello, può produrre colpevoli con prove false, compreso Ip ed altro.

Una follia: la magistratura è rimasta al medioevo in ambito informatico e sta trasferendo potere giudiziario a qualsiasi informatico, anche malintenzionato.

Questo orientamento è davvero PERICOLOSO!

Vincenzo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Homo Digitalis o Feudalesimo Digitale?

Ubuntu Server 20.xx | Abilitare SSH-RSA con PuTTy | Video