Homo Digitalis o Feudalesimo Digitale?

Napoli  12/10/2020 | In "brevissimo" | Nel mondo accademico sto assistendo alla "divinizzazione" della nuova era globale e digitale fatta di intelligenza artificiale, internet delle cose, vita social, 5g, commercio online, robotica avanzata ed altro. I professori immaginano questo salto antropologico / evolutivo da Homo sapiens sapiens ad Homo Digitalis. Ovvio che la tecnologia può essere un grande strumento di uguaglianza in termini di accesso alle informazioni, nuove possibilità e nuovi lavori. Impossibile, inutile e deleterio, tentare di fermare gli avanzamenti tecnologici e/o scientifici: è indispensabile progredire e far progredire continuamente. Fa parte dell'umanità... A tratti, si prospetta la reale possibilità di sostituire il lavoro umano con quello dei robot, anche in ambito medico chirurgico oltre che in quello aerospaziale e militare.

Si è vero, tutto vero e possibilissimo.

Il problema è che la nuova era non è governata - amministrata dalla Politica, ma da gruppi economici e gruppi finanziari globali che decidono tempi, modalità e direttive che impattano socialmente ed economicamente sulla vita pubblica, nessuno escluso. E sono gli stessi gruppi finanziari che controllano gli alimenti come ad esempio i semi e, le finanze dei governi, attraverso il sistema delle banche centrali divenute enti privati (Enti "Pubblici" con capitali e società private).

Con l'attuale assetto socio-economico-tecnologico governato da privati, sarà impossibile garantire l'ascensore sociale, uguaglianza e distribuzione di "utili" alla popolazione, perchè semplicemente non sono dei soci, ma "normali" cittadini. Ed essendo molti Stati totalmente incapaci di governare tali processi globali, la nuova era sarà certamente l'era del Feudalesimo Digitale. (Modello Cinese in chiave Europea | Alti profitti per pochi e massimo controllo per tutti).

Speriamo come Italia di possedere le capacità di comprendere tali fenomeni e, di riorganizzare le Istituzioni, per continuare a garantire un benessere diffuso a tutte le fasce della popolazione.


Commenti

Post popolari in questo blog

Protezione Dati | Prof. Sospeso.

ADS Google conviene?